moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Qui Venezia – Ristorazione e nuove possibilità

La Comunità Ebraica di Venezia è alla ricerca di un professionista del settore che prenda in gestione il ristorante con giardino di sua proprietà affacciato sul campo di Ghetto Nuovo.
Nell’ambito di un processo di rivalutazione del patrimonio immobiliare iniziato nel 2004, la Kehillah veneziana ha deciso una ridistribuzione degli spazi relativi alla Casa di Accoglienza ebraica in tre aree indipendenti. Le prime due constano in un’area riservata all’accoglienza degli anziani e una dove dal 2011 opera la Kosher House Giardino dei Melograni, unica residenza-foresteria kosher situata nel più antico e meglio conservato ghetto d’Europa.
La terza area mette a disposizione gli spazi e le attrezzature professionali per la gestione di un ristorante kosher da circa 100 coperti suddivisi in tre sale interne e nel giardino di melograni che introduce alla struttura, una particolarità difficilmente riscontrabile in altri luoghi della città lagunare.
Oltre all’aspetto propriamente botanico, la scelta del nome per la foresteria porta con sé un significato più profondo: il melograno, nella tradizione ebraica, è infatti simbolo di prosperità e benessere e il suo frutto, che contiene più di 600 semi, è un richiamo alle 613 Mitzvot descritte nella Torah.
L’auspicio è che si venga a creare un’area di riferimento che polarizzi l’enorme flusso turistico, ebraico e non solo, interessato a vivere in prima persona l’atmosfera particolare del Ghetto: dalla cucina tradizionale giudaico-veneziana, alle manifatture tipiche, al background storico e culturale.
Punto essenziale risulta essere proprio l’accoglienza kosher di livello da mettere a disposizione sia degli ospiti della Kosher House che degli avventori che visitano il Ghetto e frequentano la Comunità, il tutto sotto la stretta sorveglianza del rabbinato di Venezia nella persona di rav Scialom Bahbout.
Chi fosse interessato alla gestione del ristorante può contattare la Comunità Ebraica di Venezia all’indirizzo email: segreteria@jvenice.org