moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

…Svizzera

La buona notizia è che la Svizzera ha bocciato con il 72 per cento dei voti, il referendum indetto per limitare drasticamente l’emigrazione. Tutte le altre notizie non sono certo esaltanti. In Italia, cresce l’odio verso i rom, raggiungendo livelli di guardia. Comunque sia andato l’episodio del blocco organizzato da Casa Pound ai bambini rom che dovevano andare a scuola, nessuno potrebbe negare che nel nostro Paese si sta verificando in più parti una vera e propria caccia al rom. E non solo. Abbiamo interi quartieri, nelle nostre più grandi città, che fanno le barricate contro gli emigranti, nel silenzio delle istituzioni spaventate. Casalinghe o shampiste si trasformano improvvisamente in pasionarie che esaltano la superiorità della pelle bianca. Il tutto mentre il capo della Lega stringe accordi con i Le Pen e con i rappresentanti della destra più estrema di paesi come la Bulgaria, la Russia, l’Austria, la Repubblica Ceca, l’Olanda, mentre lo zar Putin li copre d’oro. No, non c’è proprio da stare allegri, a meno di non trasferirci tutti in Svizzera.

Anna Foa, storica