moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

COMICS&JEWS E ANIMAZIONE
Yom Ha Shoah a Venezia, con Nyosha

Silenzio ed emozione all’apertura della diciottesima edizione di Cartoons on the Bay, il festival internazionale dell’animazione televisiva e del crossmediale che a Venezia, nella storica sede Rai di Palazzo Labia, raccoglie per alcuni giorni il meglio della produzione. Le prime immagini proiettate, infatti, sono state quelle di “Nyosha”, il pluripremiato cortometraggio di Liran Kapel e Yael Dekel, che in occasione di Yom haShoah ha colpito i presenti con la storia vera di una bambina che riesce a sopravvivere ai rastrellamenti e alla deportazione. Neppure dodici minuti in cui le autrici, grazie all’uso sapiente di diverse tecniche dell’animazione sono riuscite a rendere il senso profondo dei sogni e della storia vera di Nomi Kapel, Nyosha, che è riuscita a sfuggire in maniera del tutto fortuita a un rastrellamento a Wengrow, in Polonia, unica della sua famiglia per poi emigrare in Israele nel 1947. E Israele è il paese protagonista di questa edizione del festival, così come israeliano è Hanan Kaminski, il vincitore del Pulcinella Award alla carriera. Oltre alla nutrita delegazione israeliana, alla mattinata hanno assistito il rabbino capo della Comunità ebraica di Venezia, rav Shalom Bahbout, insieme all’addetto culturale dell’ambasciata israeliana in Italia Eldad Golan.

a.t. twitter @atrevesmoked