moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Qui Torino – La danza parla ebraico

W_960_lev-dance3Continua con successo la collaborazione fra la Nuova Officina della Danza – realtà torinese affermata da tempo e nota come “nod” – e numerose compagnie di danza contemporanea israeliane, che vengono ormai regolarmente in Italia per corsi, lezioni e spettacoli. Grazie alla sapiente guida di Silvana Ranaudo i programmi di numerosi festival includono ogni anno compagnie che provengono da Israele, e il termine Gaga non è più solo un buffo suono: per i corsi dedicati alla tecnica creata da Ohad Naharin arrivano ogni volta in Italia, e in particolare a Torino, danzatori da tutta Europa.
Anche il Vignale Monferrato festival, con la consulenza artistica di Gigi Cristoforetti, ha saputo cogliere il valore delle proposte e ha scelto di dedicare un’intera settimana alla danza contemporanea israeliana: giorni di alta formazione, organizzata in collaborazione con la nod, dedicati a Gaga, il linguaggio che porta a dosare in modo corretto le forze e sentire l’energia che scorre attraverso il corpo in ogni direzione, sotto la guida di Erez Zohar, Idan Sharabi e Sharon Eyal.
Quest’ultima, poi, che ha iniziato come ballerina della Batsheva Dance Company e per cui ha coreografato molti progetti diventandone anche direttore artistico associato, ha creato pezzi per altre compagnie di danza note in tutto il mondo per poi fondare, nel 2013 L-E-V, con Gai Behar. E questa sera la sua compagnia porta al Teatro Municipale di Vignale Monferrato lo spettacolo “OCD LOVE”, con la musica di Ori Lichtik
, che vedrà in scenta Douglas Letheren, Rebecca Hytting, Leo Lerus, Gon Biran, Keren Lurie Pardes e Mariko Kakizaki.

a.t. twitter @atrevesmoked

(14 luglio 2015)