moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Shir Shishi – Ogni persona ha un nome

kaminski2“Ogni persona ha un nome”, poesia si Zelda Schneersohn Mishkovky (Gerusalemme, 1914 -1984). Un’unica strofa, intima e spirituale, diventata in Israele degli anni Novanta il simbolo della ricerca per dare un volto e un nome alle vittime della Shoah.

OGNI PERSONA HA UN NOME

Ogni persona ha un nome
datole dal Signore
da suo padre e da sua madre
Ogni persona ha un nome
proposto dalla statura, dal sorriso sfoggiato
e da quel che indossa
Ogni persona ha un nome
datole dai monti
e dalle pareti intorno
Ogni persona ha un nome
pronunciato dagli astri
e dai vicini di casa
Ogni persona ha un nome
datole dai peccati
e inflitto dallo struggimento
Ogni persona ha un nome
assegnatole dai nemici
e dall’amore
Ogni persona ha un nome
datole dalle feste
e dal mestiere
Ogni persona ha un nome
affidatole dai tempi
e dalla vista scurita
Ogni persona ha un nome
Dato a lei
dal mare
e dalla
morte

Traduzione di Sarah Kaminski e Maria Teresa Milano
Per la versione cantata con voce di Chava Alberstein: https://www.youtube.com/watch?v=0RQTgw63Ots

Sarah Kaminski, Università di Torino