moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Ye’ud, a scuola di leadership

yeud-1Si è aperta domenica a Gerusalemme la settima edizione di Ye’ud, il seminario di formazione per la futura leadership ebraica italiana promosso dall’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane.
Il corso, con sede presso Kiryat Moriah, centro convegni dell’Agenzia Ebraica, durerà una settimana e prevede un fitto programma di incontri con figure di spicco del mondo ebraico, sia dall’Italia che da Israele, oltre ad una serie di workshop con esperti del settore.
In serata, rav Roberto Della Rocca, direttore di Ye’ud, ha aperto il seminario rimarcando l’importanza di tenere il corso in Israele piuttosto che in Italia, definendo lo Stato Ebraico lo specchio della società ebraica italiana, variegata ma unita sotto la medesima organizzazione. È già il secondo anno che Ye’ud si tiene a Gerusalemme, e i partecipanti, tra cui figura il corrispondente sottoscritto, avranno occasione di confrontarsi con una moltitudine di idee, opinioni e punti di vista sul tipo leadership necessaria in Italia e sul futuro dell’ebraismo globale.
I partecipanti, in totale 14, vengono da Roma, Torino, Venezia, Milano e Livorno, inclusi alcuni ragazzi che vivono in Israele e saranno seguiti da Dan Wiesenfeld, esperto di leadership development e team building. Nella line-up degli oratori compaiono anche il rabbino Beni Lau e il professor Sergio della Pergola. Previsti inoltre due incontri con la neonata associazione Giovane Kehilà, gruppo dei giovani ebrei italiani in Israele.

Simone Somekh

(Gerusalemme, 07-03-2016)