moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Torino, i disegni di Ha Keillah in mostra

Ha Keillah in mostra. Si è inaugurata ieri sera nei locali della Comunità Ebraica di Torino l’esposizione dedicata ai disegni di Stefano Levi Della Torre, collaboratore del periodico ebraico da cinque anni, per cui realizza per ogni numero un’opera iconografica di argomento biblico. Ad illustrare il percorso espositivo lo stesso autore, assieme ad Anna Segre, direttore responsabile di Ha Keillah, e David Terracini, curatore della parte iconografica del periodico.
In mostra gli originali dei disegni accompagnati da alcuni degli schizzi preparatori. Disegni a cui lo stesso David Terracini attribuisce due caratteristiche quasi ossimoriche: se da un lato le opere di Levi Della Torre si caratterizzano per chiarezza e immediatezza rispetto al tema rappresentato, dall’altro emerge una componente più profonda, una stratificazione di significati e particolari impliciti. “La componente di immediatezza – spiega Terracini – permette una lettura delle opere di tipo letterale, abbandonando così la chiave simbolica”. “Tuttavia – continua Terracini – segue un secondo livello interpretativo, dove i significati si stratificano”, ed è lì che risiede l’apporto personale che l’artista imprime alle sue opere. La capacità di “raccontare tramite immagini”, il commento di Tullio Levi del Gruppo di Studi Ebraici che, assieme alla Comunità, ha permesso l’organizzazione della mostra, secondo cui il lavoro di Levi Della Torre ha al suo interno una componente iconografica che fa da tramite per immergersi in un percorso narrativo a più livelli.

Alice Fubini