moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Roma – Baharier al Piccolo Eliseo
“Vi racconto chi è per me Isacco”

baharierProsegue con un nuovo appuntamento, domenica 19 alle 11, il ciclo di letture e interpretazioni bibliche di Haim Baharier al Piccolo Eliseo di Roma.
Quinto incontro di una serie di sei, l’evento di domenica sarà dedicato alla figura di Isacco. Una figura sul conto della quale, anticipa Baharier, è successo di tutto nel campo dell’esegesi e dell’interpretazione. “Da una parte – riflette lo studioso – è stato considerato paradigma lampante di anticipazione: il Sacrificio del capro espiatorio successivamente divinizzato. Dall’altra un atto di devozione suprema, infine impedito da Dio stesso a mo’ di riconoscimento. Un grande commentatore dell’Ottocento asserisce che grazie all’obbedienza assoluta, testarda, del padre Abramo e il silenzio di Isacco, suo figlio, il popolo di Israele resiste a tutte le prove”.
Tutto ciò però, ammonisce Baharier, non è molto convincente. “Di figli il popolo di Israele ne ha persi, nolente, un’infinità lungo la sua storia, mentre l’Isacco del testo non è morto! E se leggessimo le stesse parole in altro modo e ne scaturisse una tutt’altra interpretazione? E se fosse una questione melodica e non soltanto di frasi e di parole e di grafemi? A mio parere, per il mio orecchio, la melodia di questo testo suggerisce ben altro…”.

(17 febbraio 2017)