moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

…Francia

In attesa di vedere come va a finire in Francia, e speranzosi in una vittoria della Le Pen che riabiliti il negazionismo e il populismo antieuropeista, i fascisti nostrani si danno da fare. Braccia alzate nel saluto romano a Milano, onori resi ai caduti di Salò, attacchi alla Caritas, ai “negri”, ai profughi. Chi più ne ha più ne metta. Intanto, il caso francese sollecita i nostri estremisti di sinistra, che preferiscono la Le Pen a Macron, ogni riferimento alla teoria del social fascismo del Comintern è puramente fortuito…
Con le dita incrociate, in attesa di veder vincere la democrazia in Francia e in tutta Europa.

Anna Foa, storica

(1 maggio 2017)