moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

melamed, memoria – I Pirqè Avot per Alisa

alisaIl suo è un sorriso ancora acceso, pieno di luce e passione.
Attiva nei movimenti e nell’associazionismo ebraico, Alisa Coen aveva messo da tempo il suo entusiasmo e le sue competenze al servizio dell’Ufficio Giovani Nazionale UCEI. Alisa aveva 18 anni quando, lo scorso autunno, è scomparsa a Roma in tragiche circostanze.
Ma il suo, come detto, è un sorriso che non si spegne. E così nasce nel suo nome, per portare avanti il suo ricordo, la sua determinazione, la sua capacità di essere un punto di riferimento per chi le stava intorno, un ciclo di studi lanciato dall’Area Formazione e Cultura dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane. Al centro del progetto un approfondimento dedicato ai Pirqè Avot, trattato di Mishna che offre numerosi insegnamenti sull’approccio ebraico alla vita.
A lanciare l’idea il rav Roberto Della Rocca, tra gli artefici in gennaio di una giornata in ricordo di Alisa cui hanno partecipato (insieme al rav Roberto Colombo) diversi animatori e madrichim UCEI. Una giornata di ricordo dura, ma indimenticabile. Un flusso ininterrotto di ricordi, emozione, commozione.
L’obiettivo di questa nuova iniziativa è di creare sei gruppi distribuiti territorialmente in tutta l’Italia ebraica ai quali assegnare un capitolo ciascuno affinché lo stesso venga studiato e compreso in compagnia di un Maestro.
Alla fine del ciclo di studi sarà organizzato un’occasione di incontro in cui tutti i gruppi locali possano riunirsi e fare di questa attività di studio un momento di condivisione su quanto precedentemente appreso. L’evento sarà organizzato in prossimità dell’anniversario della scomparsa di Alisa.
Per poter procedere con l’organizzazione dei gruppi è fondamentale, per l’UCEI, avere al più presto un quadro delle adesioni. Per questo l’invito è a prendere contatto al più presto con l’Area Formazione e Cultura, inviando una mail all’indirizzo di posta elettronica cultura@ucei.it oppure telefonando al numero 0645542293.

as

(30 giugno 2017)