moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Islam tra storia e formazione
Il confronto alla Grande Moschea

Schermata 2017-09-06 alle 13.04.54Insegnanti delle scuole del territorio a confronto nella Grande Moschea di Roma per una riflessione sul tema delle religioni come sistemi educativi e sull’Islam in particolare. Si tratta della terza e ultima tappa di un percorso avviato dalla presidente dell’Istituto di Psicologia Interculturale onlus, Antonella Castelnuovo. Nel 2015 il progetto si era aperto con l’ebraismo, nel 2016 era proseguito con il cristianesimo. L’ultimo momento di incontro, dedicato all’Islam, ha preso avvio con la partecipazione del vicepresidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane Giorgio Mortara e proseguirà fino alla giornata di domani.
Ha sottolineato la professoressa Castelnuovo a proposito di questa iniziativa: “Ebraismo, cristianesimo e Islam sono le tre religioni storicamente presenti in Europa ed è importante poterle approfondire assieme alle scuole per conoscere e comprendere i diversi modelli dell’accoglienza, per confrontarsi con gli apporti culturali di questi tre credi religiosi ma non certo sotto il profilo della fede o della politica, quanto piuttosto sotto il profilo dell’educazione”.
L’Islam da un punto di vista filosofico, educativo, storico-sociale, umanistico letterario. Diverse le direttrici dell’evento, apertosi con i saluti il direttore del Centro Culturale Islamico Abdullah Redouane e del dirigente dell’Ufficio Scolastico Regionale Riccardo Lancellotti. A seguire, moderati da Clotilde Pontecorvo, i diversi interventi della mattinata. Primo dei quali quello del vicepresidente della Coreis Yahya Pallavicini.
Prenderà tra gli altri la parola nella giornata di domani la giornalista Lisa Billig, rappresentante dell’American Jewish Committee in Italia e presso la Santa Sede.

(6 settembre 2017)