moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Informazione – International Edition
Parma si prepara a far musica

Schermata 2017-11-27 alle 14.28.00Si svolgerà a Parma il 12 dicembre, alla Casa della Musica, il momento conclusivo del Concorso di Composizione musicale ispirato alla tradizione ebraica. Come ricordato sull’odierna uscita di Pagine Ebraiche International Edition, i finalisti presenteranno nell’occasione i propri lavori, ispirati ai cinquant’anni dalla riunificazione di Gerusalemme. L’iniziativa è promossa dall’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane insieme alla Comunità ebraica di Parma e alla Casa della Musica, in collaborazione con Parma OperArt e sotto la direzione artistica di Riccardo Joshua Moretti.
Per i lettori internazionali anche il ricordo di rav Giuseppe Laras, Maestro dell’ebraismo italiano e per un quarto di secolo alla guida della Comunità ebraica milanese, scomparso negli scorsi giorni. Il suo impegno e i suoi insegnamenti sono stati ricordati anche in Parlamento, insieme alla figura dell’imam Abd al Wahid Pallavicini, venuto a mancare nelle stesse ore.
Anche la Comunità ebraica di Roma promuove l’attenzione al tema della violenza sulle donne: la facciata del Tempio maggiore è stata illuminata di arancione nella Giornata mondiale contro il fenomeno.
Nel suo appuntamento con Double Life, Daniela Fubini da Tel Aviv si occupa di festività stagionali. “Tra pochi giorni i festeggiamenti per Hanukkah raggiungeranno il pieno ritmo e all’improvviso il Black Friday comincia ad avere completamente senso”, scrive Fubini, spiegando come la giornata dedicata al consumismo per eccellenza secondo la tradizione statunitense diventi all’improvviso un momento significativo anche sulle sponde del Mediterraneo.
A proposito di Giorno del Ringraziamento, la rubrica Italics riprende un articolo del Tablet in cui si suggerisce un’idea originale per un piatto da inserire nel menù della cena in famiglia: la pasta alla carbonara in versione casher, come proposta da alcuni ristoratori nel cuore dell’Antico Ghetto di Roma.
Infine è lo spagnolo la lingua di Bechol Lashon: Anna Pagetti, studentessa della Scuola Traduttori e Interpreti di Trieste che sta svolgendo il proprio tirocinio nella redazione giornalistica dell’UCEI, traduce una riflessione dello storico sociale delle idee David Bidussa dedicata alla paura, “un grande tema politico” della società di oggi.

Rossella Tercatin