moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Il riconoscimento ad Adachiara Zevi
“Italia e Germania, la Memoria unisce”

Screen Shot 2018-04-05 at 14.12.47

Conferito ad Adachiara Zevi, storica dell’arte e curatrice di molte iniziative dedicate al rapporto tra arte e Memoria, a partire dall’apposizione di quasi trecento pietre d’inciampo a Roma, il cavalierato dell’Ordine al Merito della Repubblica Federale di Germania.
Ad assegnarle il prezioso riconoscimento l’ambasciatrice Susanne Wasum-Rainer, che nel suo intervento ha sottolineato la partecipazione attiva della Zevi “alla creazione di una cultura della memoria italo-tedesca e di un futuro all’insegna di pace e rispetto tra le nostre due nazioni, ma anche in Europa e in tutto il mondo” e ha inoltre ricordato il sentiero tracciato in tal senso genitori, Bruno e Tullia Zevi. “Una famiglia straordinaria con una storia commovente” ha detto la diplomatica.
“Essere qui oggi insieme, in una così lieta circostanza – ha riconosciuto Zevi – è la prova di un lungo processo di elaborazione della Memoria che ognuno di noi ha compiuto individualmente, con la propria storia e la propria identità, ma anche collettivamente, mossi da pari desiderio di verità e giustizia”.
La Germania, ha poi aggiunto, “è un grande cantiere della Memoria, ma è anche un luogo di riflessione ed elaborazione artistica per individuare soluzioni che le consentano di non scadere nella routine della mera celebrazione”.

(5 aprile 2018)