moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

HaAtzmaut…

E festeggiamo settanta anni di Israele in questo giorni di Yom HaAtzmaut. 
Interessante questa parola in ebraico che indica Indipendenza e che contiene radici di parole interessanti: עצם “etzem” in primo luogo. Una parola che può significare “osso” ed “essenza”. Li dove le ossa sono l’aspetto materiale dell’esistere ebraico, quelle ossa che tornano a vivere come indicano i profeti e quelle ossa che sono anche il nostro orgoglio: la modernità di Israele, le innovazioni agricole, tecnologiche, mediche, scientifiche. Gran belle ossa. E poi c’è l’essenza, anche quella in ebraico è עצם e rappresenta la nostra spiritualità, la nostra moralità, l’essenza della nostra identità. Anche questo un elemento fondamentale della nostra Indipendenza e dell’esistenza di Israele. Non possiamo e non dobbiamo confondere mai ossa ed essenza e non possiamo essere orgogliosi solo delle ossa, senza essere orgogliosi anche della nostra essenza. E poi c’è l’Aleph א di Atzmaut, dopo ossa ed essenza: una lettera che rappresenta Dio, rappresenta l’eternità, rappresenta il nostro futuro che da ossa ad essenza diventa perpetuo

Pierpaolo Pinhas Punturello, rabbino