moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

“Non c’è Europa senza ebrei”

Screen Shot 2018-05-25 at 11.43.09

“Oggi assistiamo a molte forme di antisemitismo, silenziose e non. Il Parlamento europeo continuerà a vigilare per fermarle”. A farsi garante dell’impegno il presidente dell’Europarlamento Antonio Tajani, così intervenuto alla sinagoga di Bruxelles nel corso della cerimonia di conferimento del premio Lord Jakobovits, che gli è stato assegnato dalla Conferenza dei rabbini europei, per il suo contributo al dialogo interreligioso e nella lotta all’odio.
Ha spiegato Tajani: “Abbiamo incontrato il capo di Facebook, Mark Zuckerberg. Gli abbiamo chiesto di impegnarsi contro il razzismo e l’antisemitismo e abbiamo ricevuto un impegno formale”.
Per Tajani, senza ebraismo “l’Europa non sarebbe Europa”.
Tra i premiati anche il vicepresidente della Commissione Frans Timmermans. “Rifiuto di accettare che essere critici con Israele sia automaticamente classificato come antisemitismo. Ma – ha detto – rifiuto anche l’antisemitismo quando si nasconde dietro la critica a Israele, che forse è anche peggio”.

(25 maggio 2018)