moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Netanyahu, la missione europea
“Minaccia iraniana va fermata”

Screen Shot 2018-06-04 at 14.45.40Ha preso il via in queste ore la missione diplomatica del premier israeliano Benjamin Netanyahu in Europa. La minaccia iraniana, con tutto il suo carico di problemi, al centro degli incontri in agenda con la cancelliera tedesca Angela Merkel, il presidente francese Emmanuel Macron e la premier britannica Theresa May (che sarà accompagnata dal suo ministro degli Esteri Boris Johnson).
“Con loro – ha dichiarato Netanyahu alla stampa – parlerò di due argomenti: dell’Iran e dell’Iran. E cioè della necessità che si esercitino pressioni contro i suoi progetti nucleari. Ma anche dell’importanza che si agisca per bloccarne l’aggressività nella regione”.
Il Primo ministro israeliano ha detto di essere pronto a insistere su un principio di base: “libertà di azione contro la presenza iraniana in qualsiasi parte della Siria”.
Secondo Netanyahu, che ha parlato con i giornalisti prima di imbarcarsi, il fatto che “abbia relazioni personali molto strette con questi tre leader è di grande importanza per Israele”. In occasione della sua visita a Parigi, ha poi annunciato, parteciperà a una cerimonia celebrativa dei 70 anni dalla nascita dello Stato ebraico e delle relazioni tra lo stesso e la Francia.

(4 giugno 2018)