moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Liliana Segre: “Ogni nuovo anno
ricordiamoci di scegliere la vita”

liliana segre - albertini“Ho sempre scelto la vita e continuo a sceglierla anche alla mia età. Il mio augurio è che il nuovo anno porti nuove vite, nuovi bambini, nuovi cittadini consapevoli in grado di costruire la pace nel mondo”. È un messaggio di speranza quello della senatrice e Testimone della Shoah Liliana Segre che, attraverso Pagine Ebraiche, ricorda – alla vigilia del nuovo anno ebraico, il 5779 – l’importanza di scegliere la vita, sempre. “Anche alla mia età”, rimarca Segre, nata il 10 settembre 1930, e a cui vanno gli auguri del mondo ebraico italiano e della redazione per l’imminente compleanno. “Come ebrei e come italiani non possiamo che ammirare il tuo costante e inesauribile impegno per la Memoria e per la difesa dei valori democratici. – il messaggio di auguri della Presidente UCEI Noemi Di Segni – La tua storia e la tua voce sono una bussola per la coscienza del nostro Paese. Abbiamo accolto con gioia e con orgoglio la tua nomina a senatrice a vita da parte del Capo dello Stato. Il tuo impegno nel contrasto all’odio e all’indifferenza come Testimone e come parlamentare sono un esempio per le future generazioni e rappresentano una sfida, in questo nuovo anno che ci attende, a cui tutti noi partecipiamo”.

(Nell’immagine, Liliana Segre ritratta da Giorgio Albertini)