moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Generazioni a confronto,
una commedia per sorridere

ddCi sarà da ridere, come sempre. Anche se il tema del confronto generazionale, del rapporto padri/figli e dell’abbandono degli anziani è tutto fuorché uno scherzo.
La compagnia teatrale “Quasi stabile” di Alberto Pavoncello torna in scena martedì 20 novembre con una nuova commedia, intitolata “Avria dovuto esse ‘na scinna”. Un nuovo atteso lavoro, in due atti e naturalmente in giudaico-romanesco, patrimonio linguistico strenuamente difeso da Pavoncello, che si svilupperà a partire da un concetto: “Spesso gli anziani non sono ancora tanto anziani e i giovani non sono più tanto giovani”. E così la convivenza non di rado sfocia in un confronto che è attrito e sopportazione reciproca.
In “Avria dovuto esse ‘na scinna”, che sarà proposto al Teatro Marconi in cinque serata, la quotidianità è descritta proprio nei toni della commedia classica, in modo arguto e divertente. Si ride quindi riflettendo.
Dopo l’esordio del 20 lo spettacolo sarà proposto il 27 e 28 novembre e il 4 e il 5 dicembre.
Per info e prenotazioni telefonare allo 06.5897589 o scrivere centrocultura@romaebraica.it

(8 novembre 2018)