moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Lavori Ihra, si inizia a Fossoli

IMG_20181126_1215576-2

Una giornata speciale, organizzata grazie al Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah di Ferrara, vede una parte dei delegati della International Holocaust Remembrance Alliance (IHRA) impegnati a Fossoli e Carpi, per una sessione speciale dei due gruppi di lavoro dedicati a Memoriali e Musei e ai Siti a Rischio. Guidati dal Direttore del Meis Simonetta della Seta e da Marzia Luppi, direttrice della Fondazione Fossoli, i delegati dell’organizzazione intergovernativa che nei prossimi giorni a Ferrara si ritrovano per la seconda riunione plenaria della presidenza italiana stanno visitando il Campo di Fossoli, prova del coinvolgimento e delle responsabilità italiane nella deportazione per poi procedere verso Carpi, con una visita al Museo Monumento al Deportato politico e razziale nei lager nazisti e una sessione di lavoro organizzata nei locali dell’ex sinagoga cittadina. La plenaria porta a Ferrara in questi giorni circa 250 rappresentanti delle massime istituzioni dei trentuno Paesi membri e delle organizzazioni internazionali che fanno parte della rete, dalle Nazioni Unite all’Unesco, dall’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa all’Agenzia dell’Unione Europea per i diritti fondamentali, Consiglio Europeo, e Claims Conference, cui si aggiunge in questi giorni, come verrà annunciato ufficialmente durante la riunione plenaria che chiuderà i lavori, l’Unione Europea.

(26 novembre 2018)