moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Israele, lo sguardo alla luna

luna

Gli occhi di tanti, di tutto un paese, puntati verso l’alto. È decollato stanotte da Cape Canaveral, con obiettivo la luna, il razzo Falcon 9 della Space-X. A bordo la sonda israeliana Beresheet, dal peso di 585 chili e contenente tra gli altri cd-rom con disegni di bambini, gli oggetti personali di un sopravvissuto alla Shoah, una Bibbia. Una missione storica, che farà di Israele il quarto paese a raggiungere il suolo lunare.
Il progetto è stato lanciato nel quadro di un concorso bandito da Google per incoraggiare le imprese del settore spaziale a organizzare missioni a basso costo ed è stato poi portato avanti grazie a finanziamenti privati, in particolare grazie al contributo del magnate israeliano Morris Kahn. “È un risultato straordinario – ha dichiarato Kahn, durante la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa alcuni mesi fa – Questo progetto porterà l’industria aerospaziale nello spazio profondo. Ricorderemo tutti dove eravamo quando una navicella spaziale israeliana è sbarcata sulla Luna”.

(22 febbraio 2019)