moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Biella, un Bar Mitzvah speciale

IMG-20190708-WA0008

Emozione unica nella sinagoga di Biella, dove nelle scorse ore la Comunità ebraica ha festeggiato un Bar Mitzvah molto speciale. A entrare nella maggiorità religiosa ebraica – che si raggiunge al compimento dei 13 anni – un ragazzo americano che ha avuto la possibilità di celebrare il rito leggendo il prezioso Sefer Torah di Biella. Un sefer che risale al 1250 ed è il più antico al mondo proveniente dall’Europa in possesso di una Comunità ebraica e ancora adatto alla lettura.
Il rotolo della Torah è stato restaurato, per conto della Fondazione Beni Culturali Ebraici in Italia, dal sofer Amedeo Spagnoletto e grazie all’impegno della presidente della Comunità ebraica di Vercelli e Biella Rossella Bottini Treves.
Portato da ebrei askenaziti scacciati dal regno di Francia nel 1394, il Sefer è giunto probabilmente in Piemonte nel corso del ‘400 e, sei secoli dopo, continua a far parte della vita comunitaria della piccola realtà ebraica biellese. Il rotolo della Torah è tra l’altro uno dei pezzi pregiati della mostra “Il Rinascimento parla ebraico” in corso al Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah di Ferrara. E qui tornerà nelle prossime ore, dopo aver fatto parte di un momento di grande gioia per tutta la Comunità.