moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Pagine Ebraiche Ottobre 2019
Il nuovo anno, tra sfide e opportunità

“Un anno si chiude. Avanti a tutta forza”. È il messaggio del grande dossier dell’anno, appuntamento ormai tradizionale per i nostri lettori ed elemento centrale del numero di ottobre del giornale dell’ebraismo italiano Pagine Ebraiche in distribuzione. Un bilancio su ciò che l’ebraismo italiano ha messo in campo nel 5779, da poco concluso, per provare insieme a trasformare instabilità e incertezze in occasioni di crescita. E la sfida di proseguire con il massimo slancio anche nel 5780, per difendere valori e libertà.
Ad aprire il numero di ottobre alcune recenti iniziative dell’UCEI su temi di interesse nazionale. A partire da “Not in my name”, il progetto contro la violenza sulle donne, con e per le scuole, recentemente presentato al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.
Protagonista dell’intervista del mese è lo scrittore Jonathan Safran Foer, negli scorsi giorni in Italia per presentare il suo ultimo libro, Possiamo salvare il mondo, prima di cena. Racconta lo scrittore: “So che la lettura di Se niente importa ha colpito e turbato molti, ci sono persone che mi hanno detto di aver cercato di smettere di leggerlo più volte, senza però riuscirci, e in molti mi hanno raccontato di essere diventati vegetariani, dopo. O vegani. Se anche questo mio ultimo testo riuscisse a muovere qualcosa nelle persone si tratterebbe per me del successo più grande”.
Nelle pagine successive si fa invece il punto sulla trattativa in corso per la formazione di un governo stabile in Israele, mentre cresce la possibilità di un terzo appuntamento elettorale ravvicinato.
Ad accompagnare le pagine del dossier sono anche alcuni editoriali, su temi di grande attualità: identità, rabbinato, assimilazione, una visione di futuro per l’ebraismo italiano e non solo.
Ad aprire la cultura una recensione dell’ultimo libro di Wlodek Goldkorn, L’asino del Messia: il racconto di un ’68 israeliano, tra speranze e disillusioni. Quattro le pagine del mensile che sono dedicate al cinema, con le ultime novità dai due grandi appuntamenti internazionali di Venezia e Locarno.
Chiudono il giornale, come di consueto, le pagine dello Sport. L’avvio del campionato di calcio è stato all’insegna di episodi di razzismo che non è possibile ignorare. Basteranno, per arginare la minaccia, le iniziative intraprese nelle ultime settimane dai vertici dello sport più amato?

(7 ottobre 2019)