moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Milano, insieme per la solidarietà

IMG_20191224_120615623

Un momento di raccoglimento tra diverse confessioni e di solidarietà per i senzatetto di Milano. Ad organizzarlo simbolicamente davanti al Memoriale della Shoah, i City Angels di Milano, realtà conosciuta in città per il suo impegno nei confronti del prossimo e che da anni collabora con la Comunità ebraica locale. A partecipare al momento di incontro tra rappresentanti di religioni diverse, istituzioni e semplici cittadini, Franco Buzzi, prefetto della Biblioteca Ambrosiana, l’imam Khaled Elhediny, Gadi Schoenheit, assessore alla Cultura della Comunità ebraica di Milano, il pope ortodosso Padre Emmanuel Carbonaru, il pastore evangelico Marcel Moro e il monaco buddista tibetano Cesare Milani. “Dobbiamo essere uniti nelle nostre differenze per aiutare gli altri”, il messaggio di Mario Furlan, fondatore dei City Angels. Del significato di Chanukkah come festa di speranza ha invece parlato Schoenheit, ricordando come quest’ultima sia motore per guardare con fiducia al futuro. L’assessore della Cultura della Comunità ha poi dedicato una breve riflessione al tema dell’antisemitismo e a come sia ancora oggi una minaccia per gli ebrei. Un argomento toccato anche da Roberto Cenati, presidente dell’Anpi Milano, che ha ribadito la solidarietà alla senatrice Liliana Segre, rimarcando la pericolosità della riemersione di rigurgiti fascisti e antisemiti in Europa e in Italia. Tra le istituzioni sono intervenuti tra gli altri il parlamentare europeo Pierfrancesco Majorino, la consigliera comunale Diana De Marchi e il consigliere regionale Gianmarco Senna, che ha annunciato la presentazione in Regione di una delibera di cui è primo firmatario contro l’antisemitismo.