moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Otto giorni otto luci
Le componenti della saggezza

locNel trattato di Sukkà (53a) è riportato che nella grande festa che si faceva al Tempio di Gerusalemme all’uscita del primo giorno di Sukkot, Rabbì Shimon ben Gamliel esprimeva la sua gioia esibendosi come un giocoliere. “Prendeva in una sola mano otto torce accese e le lanciava in alto…”. Enoch Zundel ben Yosef (XIX sec.) nel suo commento all’opera “En Yaakov” dal titolo “Anaf Yosef”, scrive che Rabbì Shimon prese otto torce accese perché la saggezza della Torah si compone di otto parti: 1. Torah scritta, 2. Mishnà, 3. Talmud, 4. Halakhah (normativa), 5. Midrash (indagine esegetica del testo biblico), 6. Pilpul (metodo di studio sistematico degli scritti talmudici), 7. il fatto della Creazione (primo capitolo della Torah) e 8. il fatto del Carro (primo capitolo del profeta Ezechiele). Il miracolo di Chanukkah e l’accensione dei lumi che lo ricordano si distribuiscono durante otto giorni, quante sono le componenti della saggezza della Torah.

Rav Adolfo Locci, rabbino capo di Padova

(25 dicembre 2019)