moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Emergenza sanitaria, la raccolta fondi
dei giovani ebrei romani

iodonodac“Messi a dura prova dal COVID-19, noi di Jewlead abbiamo deciso di combatterlo con una campagna…virale: GOAL-19! Come primo obiettivo vorremmo raggiungere una somma di 19mila euro da donare all’Ospedale Spallanzani di Roma per sostenere l’acquisto di apparecchiature cliniche e strumentazioni per gli operatori sanitari”. È la sfida di Jewlead, gruppo nato dalla Commissione Giovani della Comunità ebraica di Roma, che ha lanciato una raccolta fondi sulla piattaforma di crowdfunding GoFundMe. L’invito a donare è rivolto a tutti: “Ogni donazione, anche la più piccola, sarà fondamentale per dare un supporto e un segnale di positività in questo momento difficile”.
Dichiara Raffy Rubin, assessore ai Giovani della Comunità: “In questo momento complesso e delicato sentiamo fortemente, in qualità di giovani ed ebrei, il dovere di agire e stringerci attorno alle nostre istituzioni, ora più che mai. È dunque con grande orgoglio che Jewlead, il gruppo nato dalla Commissione Giovani della Comunità, ha deciso di istituire, nel solco dei principi ebraici del ‘Kiddush Hashem’, la Santificazione del Nome e del Tikkun Olam, la riparazione del mondo a cui tutti ambiamo, una raccolta fondi straordinaria, i cui proventi saranno devoluti all’ospedale Spallanzani, impegnato da tempo nella lotta al COVID-19. Oggi, ognuno è chiamato a fare la propria parte. Uniamoci contro il Coronavirus, doniamo e supportiamo il Servizio Sanitario Nazionale”.

(23 marzo 2020)