moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Tag: netanyahu

L’annuncio di Donald Trump:
“È il turno dei palestinesi”

trump-victory“Per i palestinesi è in arrivo qualcosa di molto buono. Adesso è il loro turno”. Non sono state fornite ulteriori spiegazioni, ma le parole del presidente statunitense Donald Trump, così intervenuto nel corso di un comizio elettorale in West Virginia, …

…Israele

Se qualcuno scrivesse nel suo blog “Dario Calimani, come già ho avuto occasione di dire, è un signore di sinistra, molto di sinistra. E critico nei confronti di Israele, molto critico”, io forse non mi riconoscerei. A cominciare dalla fine. …

Una vana illusione

jesurumLa rinuncia di Sergio Della Pergola a scrivere su Pagine Ebraiche (meglio sarebbe dire la decisione di “ritirarsi”) è la sintesi più lampante della crisi profondissima di carattere esistenziale, umano e ideologico (non religioso né identitario però) in cui si …

…giustizia

Sono sempre di più i punti in comune fra Italia e Israele. Oltre al disordine imperante nelle strade, i modi una po’ sguaiati, una certa capacità di accoglienza ed una grande disponibilità nelle relazioni umane, si aggiunge l’avere un Premier …

Netanyahu e l’incontro con l’Ue,
a Bruxelles per voltare pagina

mogherini netanyahuIl Premier Benjamin Netanyahu sarà il primo capo di governo israeliano, negli ultimi 22 anni, a incontrare ufficialmente a Bruxelles i rappresentanti dell’Unione europea. Il prossimo 11 dicembre infatti Netanyahu – su invito della Lituania, riportano i quotidiani israeliani – …

…Rivlin

Non si è forse mai assistito, in Israele, a un confronto come quello di questi giorni. All’apertura della sessione invernale della Knesset, il Parlamento israeliano, il Presidente dello Stato d’Israele, Reuven Rivlin, ha portato un duro e inusitato attacco al …

…elenchi

Sono stati fatti lunghi elenchi di ebrei odiatori di sé, di ebrei antisemiti. Molti di loro non lo erano affatto, a partire dal più illustre di loro, Spinoza. Ma questo figlio di Netanyahu, applaudito dal KKK, ce lo vogliamo inserire …

soldato

Azaria, nessuno sconto di pena
Netanyahu favorevole alla grazia

Radio, televisioni, giornali. Per un’intera giornata in Israele non si è parlato quasi d’altro. Inevitabile d’altronde per una vicenda lacerante su cui la società israeliana si è a lungo divisa. Alla fine, concluso l’iter processuale, a prevalere è stato il …