moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Balak…

Il re dei moabiti Balak, disposto a dare tutto ciò che possedeva pur di vedere la fine di Israele, paragonò il modo di mangiare dell’ebreo a quello del bue. Azzardo un commento. Il bue, come ogni ruminante, riporta il cibo dallo stomaco alla bocca per rimasticarlo. Così pure l’ebreo, non termina mai di rimuginare sulla Torà dalla quale prende vita e sostentamento. Balàk riteneva il continuo cercare ebraico una inutile sciocchezza. I moabiti sono scomparsi dalla storia. Peccato che molti ebrei pensino come Balàk.

Roberto Colombo, rabbino