moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Qui Milano – Un anno per stare uniti

Voglio esprimere prima di tutto l’augurio di un nuovo anno ebraico buono e dolce, di Shanà Tovà e Hatimà Tovà. Che questo 5770 possa essere per tutti un anno migliore di quello che si conclude, che ha segnato un momento difficile sotto tanti punti di vista. In particolare esprimo a ciascuno l’augurio di realizzare i propri desideri e i propri sogni. E spero vivamente che questo nuovo anno ci veda ancora una volta uniti nella nostra pluralità, raccolti sotto il luminoso faro dell’ebraismo e della sua cultura millenaria.

Leone Soued, Presidente della Comunità Ebraica di Milano