moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

uomo…

L’uomo è fatto della terra presa da tutto il mondo: per questo è costitutivamente adattabile e duttile. È lui il ponte tra le diverse realtà di quaggiù, come suggerisce un bel racconto di Kafka. Ogni tanto ha bisogno di un ponte verticale: la scala che Giacobbe sogna.

Bendetto Carucci Viterbi, rabbino