moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

donne…

Secondo il Talmud per merito delle donne giuste i nostri padri sono stati liberati dall’Egitto. Due di queste donne sono ricordate nella parashà di Shemòt, Yocheved e Miriam, le levatrici ebree a cui il faraone ordina di uccidere tutti i bambini maschi e che disubbidiscono all’ordine del faraone salvando così il popolo ebraico. Queste due donne vengono chiamate nella Torà Shifrà e Puà, un soprannome che indica la loro capacità di occuparsi della crescita e dell’educazione dei bambini. Ci saremmo aspettati che il soprannome indicasse invece il loro atto eroico. Forse il messaggio che ci vuole comunicare la Torà è che occuparsi dei bambini ed essere capaci di parlare con loro (il nome Puà indicherebbe, secondo Rashì, questa capacità) è talmente importante da essere considerato il vero elemento caratterizzante di queste due donne e il motivo per cui si può dire che, per merito delle donne giuste, i nostri padri sono stati liberati dall’Egitto.

Alfonso Arbib, rabbino capo di Milano