moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

…Pio XII

Il duello sulla beatificazione di Pio XII vede protagonisti a New York un ebreo e un cattolico, a parti invertite. L’ebreo è Gary Krupp, titolare di una fondazione di Long Island che da quando venne dichiarato “cavaliere” da Giovanni Paolo II ha dedicato tempo, fatica e risorse per raccogliere prove sul “salvataggio di 860 mila ebrei da parte di Pio XII durante la Seconda Guerra Mondiale”. Il cattolico invece è il prete John Pawlikowski, fra i fondatori del Museo dell’Olocausto a Washington, che dedica tempo, fatica e risorse a convincere il Vaticano a “non associarsi alla assai dubbia competenza di Krupp sull’argomento”. Solo in America.

Maurizio Molinari, giornalista