moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

altezze…

Rav Shmuelevic’, Rosh Yeshivàt Mir, si fermò a guardare due bambini che confrontavano le rispettive altezze. A un certo punto uno dei due spinse l’altro giù dal marciapiede poi disse: “Ecco ora sono io più alto”. Rav Shmuelevic’ si rammaricò e disse: “Temo per il futuro di quel bambino. Non vi è nulla di male nel voler essere alti ma se per elevarsi è necessario abbassare l’altro vuol dire che dentro si è vili ed arroganti”.

Roberto Colombo, rabbino