moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Tony Blair: “Pace entro un anno”

Tony Blair ospite della trasmissione televisiva italiana “Che tempo che fa” ha parlato della pace in Medio Oriente. Ritiene realistica la conclusione dei negoziati entro un anno. “Lo credo, per due motivi – ha spiegato l’ex primo ministro britannico, attuale inviato in Medio Oriente del Quartetto (Onu, Usa, Russia e Ue) – uno è che il presidente Obama ha fatto diventare questa una delle sue priorità fin dalla sua elezione. In seconda istanza, conta il fatto che la gente vuole la pace. Magari ha perso fiducia nei politici sul fatto che riescano ad ottenerla, ma vuole la pace. L’unica scelta è di arrivare alla pace dando sicurezza allo stato di Israele e dando la sovranità a quello palestinese”.
Roma, 3 ottobre