moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Festival Oyoyoy, gli appuntamenti della settimana

La terza settimana autunnale di OyOyOy! comincia con un altro importante appuntamento a tavola per il primo di tre incontri legati alla cucina ebraica. La cena dedicata alla cucina ebraica sefardita, ovvero più legata al bacino del Mediterraneo (la terra di Sefar nella Torah si identifica con la Spagna) si svolge giovedì 14 ottobre ore 20,30 al Ristowinebar Quarantuno di corso Felice Cavallotti 41 ad Alessandria (gli appuntamenti successivi il 21 e 28 ottobre prevedono rispettivamente le ricette Askenazite dell’Est Europeo e Monferrine). Prezzo speciale: € 25, bevande comprese. Prenotazioni al 393 9176936.

Il fine settimana sarà dedicato agli incontri letterari dal significativo titolo di Doppia Identità che mette a confronto personaggi in equilibrio tra passaporti e realtà culturali differenti. Il primo è sabato 16 ottobre ore 18,30 alla Libreria – Galleria “Il Labirinto” di Casale (via Benvenuto San Giorgio 4) dove quel “Ponte di libri e di idee” creato dal Festival mette insieme Sepideh Rouhi (scrittrice italo – iraniana) e l’attrice casalese Caterina Deregibus Ayelé chiamata a condurre proprio per la sua doppia identità italo – etiope.

Il tema attraversa anche gli incontri della domenica presso la Comunità Ebraica di Casale Monferrato (vicolo Salomone Olper) alle ore 16,30 nella Sala della Sinagoga incontriamo l’artista Ali Hassoun che ha dipinto per il 2010 “Il Cencio”, il drappo di seta che va in premio alla contrada vincitrice del Palio di Siena, e che ha provocato un acceso dibattito internazionale. Il tema, dunque, ci trasporta nelle tradizioni di Siena, una delle più belle città italiane. A moderare l’incontro Valdo Gamberetti, scrittore toscano di teatro e di spettacoli e Martino Pillitteri , giornalista e scrittore, coordinatore editoriale di Yalla Italia, l’inserto mensile di Vita Magazine.

Ultimo appuntamento della giornata ore 18,30 alla Libreria – Galleria “Il Labirinto” di Casale tra la ricercatrice Cristina Iuli (italo – americana) e la scrittrice Sonia Brunetti (italo – israeliana). Al termine vino Kasher e Krumiri per tutti.

Le attività del Festival Oyoyoy! proseguiranno fino al 21 novembre con un ricco cartellone.

Monferrato Cult, organizzatore del Festival, ringrazia per il loro significativo intervento, la Regione Piemonte, la Provincia di Alessandria, il Comune di Casale Monferrato, la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, la Fondazione CRT di Torino, la Fondazione ArteStoria Cultura Ebraica a Casale Monferrato e nel Piemonte Orientale-Onlus, l’Unione delle Comunità ebraiche italiane, la Comunità Ebraica di Casale e gli sponsor tecnici: Carmi e Ubertis, Edizioni Sonda, Gan ha Gefen, Krumiri Rossi, Libreria Labirinto. In diversi modi contribuiscono per realizzare un evento che non vuole essere rivolto soltanto all’ebraismo ma che si apre all’intera società.

Per conoscere l’articolato programma del Festival consultare il sito www.oyoyoy.it.
Ricordiamo che l’ingresso a tutti gli eventi del Festival è gratuito. Info 0142 461516