moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

amore…

“Nelle generazioni passate potevano basare l’educazione ebraica sulla yirah – sul timore. Oggi noi dobbiamo educare basandoci sulla ahavah – sull’amore: questa è l’unica strada per influenzare i nostri studenti. Dobbiamo dare loro la dolcezza e la piacevolezza della Torah.” (Rav Gershon Edelstein, rosh yeshivat Ponevezh – una delle più importanti jeshivot lituane in Israele – in occasione della terza conferenza sull’educazione del cosiddetto mondo ultraortodosso, martedì scorso)

Benedetto Carucci Veterbi, rabbino