moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Qui Roma – Le radici ebraiche dell’Europa

Tre giornate di approfondimento sul tema Radici ebraiche dell’Europa: messianismo sabbatiano, spinozismo, riflessioni sulla Shoah, sono quelle che ha organizzato il dipartimento di Filosofia dell’Università La Sapienza di Roma e che prenderanno il via oggi pomeriggio proseguendo domani e mercoledì nell’aula V a Villa Mirafiori, in una full immersion su tre momenti del pensiero ebraico, il messianismo di Shabbetay Zevi, lo spinozismo, la riflessione dopo la Shoah che hanno segnato profondamente la cultura europea, nelle sue correnti politiche radicali, in una celebrazione della libertà dell’uomo non dimentica di Dio, nella ricerca di un nuovo pensiero e di una nuova religiosità al di là della metafisica e dell’ateismo. Folta la lista dei relatori, anche di fama internazionale che si susseguiranno in questi giorni: oggi pomeriggio dopo il saluto del direttore del Dipartimento, professor Stefano Petrucciani, interverranno Alessandro Guetta e Yirmiahu Yovel. Subito dopo Cristina Ciucu, Giuseppe Veltri, Jack Bemporad, Mariangela Caporale. A moderare gli interventi la professoressa Irene Kajon. Domani i lavori riprenderanno alle 9 con gli interventi di Diana Matut, Alessandro Gebbia, Moshe Idel, Saverio Campanini, Fiorella Gabizon, moderati dalla professoressa Donatella Di Cesare. Alle15 sarà la dottoressa Myriam Silvera ad introdurre gli interventi del rav Roberto Della Rocca, Amira Meir, Myriam Bienenstock, Orietta Ombrosi, Emilia D’Antuono, Gianluca Attademo. Nella giornata conclusiva sono previsti gli interventi di Paolo Bernardini, Gabriele Mancuso, Massimo Giuliani, Michael Morgan, Paola Ricci Sindoni, Nunzio Bombaci, Giovanna Costanzo, Anna Lissa, Lucrezia Piraino. Moderatore Roberto Bordoli dell’Università di Urbino