moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Sorgente di vita: dalla storia del Kibbutz ai programmi del nuovo Consiglio Ucei

Cento anni fa a Degania, vicino al Lago di Tiberiade, nasceva il kibbutz: dodici ragazzi fuggiti dai pogrom dello zar si trasformarono in agricoltori di una fattoria collettiva, una comune socialista dove non esisteva la proprietà privata. La troupe di Sorgente di vita è andata a Degania e ha incontrato i “chaverim “ di oggi. Dalla Galilea il viaggio nel mondo del kibbutz prosegue a Ruhama, ai margini del deserto del Negev, con Corrado Israel Debenedetti, per capire le trasformazioni e i cambiamenti di una struttura simbolo della società d’Israele, dal sogno di ieri alla realtà di oggi. Con questo piccolo reportage dal kibbutz apre la puntata di Sorgente di vita di domenica 2 gennaio.
Segue un’intervista con il Presidente Renzo Gattegna su alcuni dei temi che impegneranno il nuovo Consiglio dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane: la costruzione di un ebraismo aperto e dialogante con le istituzioni e la società, l’impegno per i giovani, le strategie per riavvicinare gli ebrei lontani dalle comunità.
Infine un servizio dedicato ai luoghi della memoria che prende spunto dal libro di immagini e racconti “Parole chiare”, realizzato dal Dipartimento Informazione e Relazioni Esterne dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane. Ne parlano Eraldo Affinati, uno dei 7 scrittori del libro e Luigi Baldelli, autore delle fotografie: da Fossoli di Carpi ad Agnone in Molise, dalla Risiera di San Sabba a Ferramonti di Tarsia, immagini e riflessioni sui campi di internamento, di prigionia e di morte spesso dimenticati e sconosciuti, tra storia di ieri e suggestioni di oggi.
Sorgente di vita va in onda domenica 2 gennaio alle ore 1,20 circa, su Raidue. La puntata verrà replicata lunedì 3 gennaio alla stessa ora e lunedì 10 gennaio alle 9,30 del mattino.
I servizi di Sorgente di vita sono anche online.

p.d.s.