moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

oggetti sacri…

Degli oggetti sacri del Santuario ve ne sono tre che hanno un’orlatura d’oro: l’Arca che contiene le Tavole del Patto, il Tavolo dei Pani, l’Altare dell’Incenso. La parola “zer” che indica tale bordatura in oro può essere tradotta anche con “corona” indicando in queste orlature tre simboli di sovranità. I Pirqè Avòt (4; 13) ci indicano infatti l’esistenza di tre corone paradigmi di tre tipi di regalità: quella del Sacerdozio richiamata dall’Altare dell’Incenso, quella della Monarchia simbolizzata dall’orlatura della Tavola dei Pani, e la sovranità dell’Arca, la più alta di tutte, contenente la Torah che, diversamente dalle altre due, è a disposizione di tutti, non si acquisisce per diritto naturale ed ereditario ma piuttosto per assunzione di impegno e responsabilità personale. In verità i Pirqè Avòt parlano anche di una quarta corona, ancora più alta, quella della buona reputazione che sembra però non avere bisogno di essere rappresentata e richiamata da alcun oggetto sacro.

Roberto Della Rocca, rabbino