moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

…Gaza

La notizia ripresa da David Bidussa di ieri mi era sfuggita, trascurata com’era stata dalla stampa: una manifestazione a Gaza contro Hamas, e da Hamas repressa con violenza, in cui i manifestanti chiedono libertà invece di scagliarsi contro il nemico di sempre, Israele. Ci saremmo aspettati un gran rilievo almeno da parte di quanti guardano con costante partecipazione ad Eretz Israel. E’ solo un seme, certo, ma con altri simili segnali che arrivano dal mondo arabo in questi ultimi tempi può essere un seme di speranza, di cambiamento. E allora, perché non raccoglierlo, se non altro per aiutarlo a metter radici e a rafforzarsi?

Anna Foa, storica