moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

…Pesach

David ha nove anni e quando torna da scuola la mamma gli chiede, come al solito “Cosa ti hanno insegnato oggi?” La morah Hannah ci ha raccontato che Mosè, come inviato del Mossad, si è introdotto dietro alle linee nemiche per una missione speciale: liberare gli ebrei intrappolati in Egitto. La prima fase della fuga è riuscita perfettamente ma quando sono arrivati davanti al Mar Rosso, Mosè ha ordinato ai suoi ingegneri di costruire un ponte. Una volta che tutti sono passati dall’altro lato, per evitare che l’esercito egiziano li potesse raggiungere, ha chiamato col suo cellulare il quartier Generale che immediatamente ha inviato i bombardieri per distruggere il ponte. Così il mare ha travolto gli egizi e tutti gli ebrei si sono salvati. La mamma incredula al racconto di David gli chiede seria: “Questo è quello che ti ha raccontato la maestra?” “In verità no. Però se ti racconto la sua versione non mi crederesti!”. Pesach kasher ve sameach a tutti i lettori.

Sonia Brunetti Luzzati, pedagogista