moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

pubblico…

Quando i rappresentanti delle tribù di Reuven e Gad chiedono, per motivi economici, di insediarsi al di là del Giordano, appena fuori dalla Terra di Israele, Moshè accondiscende alla particolare richiesta a condizione che gli uomini di queste due tribù partecipino alla conquista della Terra assieme al resto del popolo. Solo dopo che tutto il popolo avrà preso possesso di Eretz Israel, le due tribù potranno far ritorno e insediarsi nelle loro proprietà fuori dai confini di Israele. Il motivo addotto dal Maestro è riconducibile al dovere di essere esenti da colpa nei confronti di Dio e nei confronti di Israele… della Comunità (Bemidbar, 32; 22 ). Il bene pubblico deve avere la precedenza rispetto ai nostri interessi privati. E per chi si illude che sia sufficiente sentirsi a posto con la coscienza solo nei confronti dell’Alto, questa storia ci insegna che essere puliti rispetto agli altri equivale a sentirsi puliti davanti al Giudice Supremo.

Roberto Della Rocca, rabbino