moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Qui Roma – “Giustizia per Stefano”

Nell’anniversario del terribile attentato alla sinagoga di Roma che 29 anni fa costò la vita al piccolo Stefano Gay Taché, il fratello Gadiel, vittima anch’egli dell’attacco terroristico, chiede alle istituzioni, assieme alla Comunità ebraica capitolina, maggiore consapevolezza e memoria di quei fatti. Intervistato da Pierluigi Battista sul Corriere della Sera, Gadiel dice: “L’Italia ha steso un velo di ambiguo e imbarazzato silenzio su quel massacro”.