moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

…Siria

Il caso Siria offre molteplici chiavi di lettura, a maggior ragione quando lo si discute in un contesto ebraico. Fra tutte, non credo sia trascurabile la possibilità di considerarlo un banco di prova per future forme di diplomazia internazionale. Al di là di tutte le considerazione di real politik che certo aiutano a spiegare, ma non esauriscono il fenomeno, mi pare non si possa trascurare una differenza ideologica di fondo fra l’approccio delle potenze occidentali e quelle orientali, in primis Russia e Cina. Da una parte pare leggersi la realtà politica di ogni luogo attraverso l’ideale dei diritti umani, dall’altra se ne calcola la portata destabilizzante per ogni tessuto sociale, interpretandolo, conseguentemente, come strumento di penetrazione imperialista dell’Occidente. Punti di vista conciliabili? Al futuro l’incarico di rispondere.
Davide Assael, ricercatore