moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

…negazionisti

Ho scoperto l’esistenza di un quotidiano neonazista in Italia da alcuni suoi articoli ripresi sulla Rassegna dell’UCEI, anzi inizialmente il fatto che si chiamasse Rinascita, la vecchia testata del PCI, mi aveva messo fuori strada. Rinascita è più che negazionista, anche se naturalmente ospita molti negazionisti sulle sue colonne. È proprio neonazista.Il suo direttore, tal Ugo Gaudenzi, è stato nel 1969 fra i fondatori del movimento Lotta di popolo, chi ha la mia età ricorda certamente i nazimaoisti! Nei giorni scorsi, per esempio, oltre a vari articoli di elogio dell’Iran e di violento attacco a Stati Uniti ed Israele, Rinascita ospitava due articoli (di uno storico negazionista americano, tal Mark Weber) di esaltazione della politica della Germania del dopo Weimar, cioè della Germania nazista. ln termini di grande ammirazione si tratteggiava la politica economica e sociale di Hitler, con un linguaggio abbastanza neutro da non essere smaccatamente nazista (per esempio, non vi si scrive Viva il Fuhrer, morte agli ebrei!), ma comunque il quadro restava inequivocabile. Chi finanzia questo giornale? ed è possibile che nessuno dei suoi articoli ricada sotto la legge Mancino? Comunque, credo che sia bene saperlo: in Italia c’è un quotidiano neonazista in edicola.

Anna Foa, storica