moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Qui Roma – Separati in casa

Si discute di identità, incontro (spesso mancato) e partecipazione questo pomeriggio al Centro Bibliografico Tullia Zevi dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane. L’appuntamento, a partire dalle 17.30, è infatti con la tavola rotonda “Separati in casa. Quattro secoli di conviveSi discute di identità, incontro e partecipazione questo pomeriggio al Centro Bibliografico Tullia Zevi dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane. L’appuntamento, a partire dalle 17.30, è infatti con la tavola rotonda “Separati in casa. Quattro secoli di convivenza: gli ebrei in Italia dalla ghettizazione all’emancipazione”, una preziosa occasione di dibattito e approfondimento sulle complesse vicende degli ebrei d’Italia cui prenderanno parte Marina Caffiero, autrice di “Legami pericolosi” (Einaudi), e Carlotta Ferrara Degli Uberti, autrice di “Fare gli ebrei italiani” (Il Mulino). Con le due studiose anche Michele Luzzati, ordinario di Storia del Medioevo all’Università di Pisa, Ester Capuzzo, ordinario di Storia Contemporanea all’Università La Sapienza, e la responsabile della Biblioteca del Centro Bibliografico Gisèle Lévy.nza: gli ebrei in Italia dalla ghettizazione all’emancipazione”, una preziosa occasione di dibattito e approfondimento sulle complesse vicende degli ebrei d’Italia cui prenderanno parte Marina Caffiero, autrice di “Legami pericolosi” (Einaudi), e Carlotta Ferrara Degli Uberti, autrice di “Fare gli ebrei italiani” (Il Mulino). Con le due studiose anche Michele Luzzati, ordinario di Storia del Medioevo all’Università di Pisa, Ester Capuzzo, ordinario di Storia Contemporanea all’Università La Sapienza, e la responsabile della Biblioteca del Centro Bibliografico Gisèle Lévy.