moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Media – Nuovo look per il giornale comunitario romano

Nuova veste grafica per il mensile della Comunità ebraica di Roma Shalom, che “si rinnova, cambiando per rimanere se stesso”. Lo scrive il direttore della pubblicazione Giacomo Kahn nell’editoriale di apertura dal titolo ‘Utile alla società’ in cui citano tra gli altri il filosofo tedesco Georg Wilhelm Friedrich Hegel (1770–1831) e il commediografo irlandese Oscar Wilde (1854-1900) per annunciare l’intento della Comunità ebraica di avviare “una forte azione di comunicazione”. Tra i contenuti del numero del giornale comunitario in distribuzione un vibrato appello a favore del riconoscimento del matrimonio fra omosessuali di Angelo Pezzana, un’analisi della politica italiana alla vigilia del voto di Ugo Volli, un dossier sull’impegno di Israele in Africa per “salvare i fratelli perduti” e stringere nuove alleanze e nuovi accordi commerciali, un approfondimento sui temi della Memoria.
Nel suo intervento il direttore afferma: “Dobbiamo farci sentire perché il nostro ‘rumore’ sia utile alla società italiana nel comprendere le gravi incognite che accompagnano, anche nel nostro paese, questa fase storica: impoverimento e rabbia sociale, rinascita di movimenti di estrema destra neonazista, crescente intolleranza, odio diffuso anche a sinistra verso Israele (su cui incombe la mortale minaccia iraniana) e sistematica delegittimazione della sua esistenza e al suo legittimo diritto all’autodifesa”. Ai colleghi di Shalom i migliori auguri di buon lavoro da parte della redazione del Portale dell’ebraismo italiano.