moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

egoismo…

Questa settimana è cominciato il periodo di Ben hametzarìm, il periodo cioè che va dal 17 di Tamuz al 9 di Av e ricorda la distruzione del Bet Hamikdàsh. Secondo un passo talmudico il secondo Bet Hamikdàsh è stato distrutto a causa della “sinàt chinàm” – odio gratuito. Una delle cause fondamentali dell’ostilità verso il prossimo è l’eccessiva concentrazione su se stessi per cui tutto ciò che ostacola i nostri interessi o le nostre aspirazioni va trattato con ostilità o addirittura con odio. Un grande Maestro del chassidismo Rabbi Menachem Mandel di Kotzk sostiene che ci sono persone che si pongono domande su ogni cosa e approfondiscono ogni aspetto degli avvenimenti ma con il solo scopo di capire quali vantaggi personali ne possono trarre. Il Rebbe di Kotzk descrive qualcosa di estremamente positivo, la capacità di porsi domande e di approfondire, inficiata però da un forte elemento negativo, il fine puramente egoistico per uscire dalla “sinat chinàm” è necessario innanzitutto uscire dalla concentrazione su se stessi.

Alfonso Arbib, rabbino capo di Milano

(28 giugno 2013)