moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Qui Roma – Tre alberi per ricordare Simone

“Dopo la tragedia che ha colpito Roberto, ragazzo di 14 anni che si è gettato questa estate dal balcone di casa e che ci ha ferito nel profondo, la vicenda di Simone non ci lascia indifferenti. Alla sua famiglia, ai suoi amici, vanno nel giorno del funerale le nostre condoglianze più sentite”. Parole di Riccardo Pacifici, presidente della Comunità ebraica di Roma, che ha espresso il suo cordoglio per la tragedia che ha colpito la famiglia di Simone, il ragazzo che sabato notte si è tolto la vita a Roma, caduto vittima dell’omofobia.
“E’ una situazione inaccettabile bisogna adoperarsi tutti per una società migliore, comprensiva e non emarginante. In ricordo di Simone – ha annunciato Pacifici – la Comunità ebraica di Roma farà piantare tre alberi dal Keren Kayemeth LeIsrael e consegnerà un attestato alla famiglia”.

(31 ottobre 2013)