moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Tsad Kadima, festeggiati 25 anni di vita

tsad kadimaGrande partecipazione per la serata di gala di Tsad Kadima, associazione israeliana che si occupa di
aiutare e organizzare il percorso formativo formativo di ragazzi e bambini che soffrono di lesione cerebrale a prescindere dalla religione, dal credo o dall’appartenenza etnica. L’evento, svoltosi recentemente vicino Tel Aviv, è stato organizzato in funzione dei festeggiamenti per il venticinquesimo anno di attività della onlus. Presenti, tra gli altri, l’ambasciatore italiano a Tel Aviv Francesco Maria Talò, il ministro Gian Luigi Vassallo, alcuni rappresentanti delle realtà economiche israeliane e del mondo accademico che hanno contribuito al successo comprando i biglietti e riempiendo la sala. Al centro dell’attenzione Yoel Viterbo, protagonista di un recente articolo apparso sul sito Ynet . 
L’ambasciatore Talò ha espresso la sua ammirazione nei confronti dell’associazione Tsad Kadima ricordando la visita  al centro di Rishon le Zion della scorsa primavera per poi menzionare l’argomento centrale della serata:  la recente apertura del centro diurno di Gerusalemme per ragazzi sopra i 21 anni , che attualmente ospita 25 ragazzi con disabilità. 
Tsad Kadima apre la possibilità di sostenere da lontano e adottare il centro per sostenerne le iniziative.

(28 novembre 2013)