moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Legge ebraica e informazione

La Legge dell’ebraismo, la morale della tradizione ebraica e i problemi dell’Informazione che tutti i giornalisti si trovano quotidianamente ad affrontare. Una prospettiva diversa e meno conosciuta, quella della più antica comunità minoritaria, presente in Italia da oltre due millenni, per analizzare interrogativi e problemi che riguardano l’insieme della società.
Il seminario organizzato dalla redazione del giornale dell’ebraismo italiano Pagine Ebraiche e del Portale dell’ebraismo italiano www.moked.it in collaborazione con il Collegio Rabbinico Italiano si apre per la prima volta alla partecipazione di tutti i colleghi interessati a questi temi proprio per condividere gli interrogativi e per operare insieme nel mondo dell’informazione in maniera più consapevole.
L’intervento inaugurale di questa edizione del seminario sarà tenuto domani alle ore 10 nella sede dell’Associazione Romana della Stampa (piazza della Torretta 36 – Roma) dal rabbino capo di Roma Riccardo Di Segni con una lezione cui potrà seguire un confronto con i giornalisti presenti. Un confronto aperto fra rabbini e giornalisti che la redazione giornalistica dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane conduce abitualmente in quello spirito di attenzione per i valori dell’ebraismo, ma anche di pratica quotidiana del libero dibattito fra idee ed esperienze diverse.
I lavori proseguiranno, sempre a porte aperte per tutti i colleghi giornalisti che desiderano partecipare, nel pomeriggio dello stesso giorno e per tutta la giornata seguente, mercoledì 19 febbraio, nelle sedi dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, del Centro Bibliografico UCEI e della Scuola ebraica di Roma.
Sono previsti fra gli altri gli interventi del rabbino capo di Milano Alfonso Arbib, del rav Yuval Cherlov (Università Bar Ilan di Tel Aviv), del rav Benedetto Carucci Viterbi (Scuola ebraica di Roma), del rav Alberto Moshe Somekh (Torino) e di Daniel Sacker (direttore della Comunicazione all’Ufficio del rabbino capo del Commonwealth – Londra).

(17 febbraio 2014)